Oggi è davvero così conveniente fare Trading di Criptovalute?

Possiamo confermare con certezza che sono diventate sicuramente il punto di forza dell’economia del futuro.

Chi investe in criptovalute sicuramente sceglie un asset che genera buoni profitti, ma solo se svolto su piattaforme certificate e regolamentate.

Il trading di criptovalute non si può definire solo come una tendenza del momento, è molto riduttivo. Dall’esordio della prima criptovaluta sempre più investitori hanno visto in esse un ottimo modo per trarre guadagno.

È un fenomeno che sta interessando il mondo intero, inclusa l’Italia. Nel nostro Paese sono in molti a scegliere di operare con le criptovalute. Chi svolge l’attività di trading in maniera seria sicuramente otterrà dei risultati fantastici.

Non a caso molti esperti vedono le criptovalute proiettate nel futuro per quanto riguarda i pagamenti.

Cosa bisogna fare per guadagnare con le criptovalute?

Il metodo migliore per guadagnare criptovalute è appunto il trading. Vediamo in cosa consiste.
Principalmente puoi decidere di investire in due modi, il primo si basa sull’acquisto vero e proprio della valuta digitale.
Una volta comprata si deve solo attendere che la quotazione aumenti di valore, ma nel caso dovesse scendere si perdono tutti i soldi.
Con questo metodo si ottengono guadagni solo se la quotazione sale, ma per vedere i soldi si deve procedere con la vendita.

Diciamo che con questo sistema si è esposti un po di più al rischio, che viene aggravato dagli exchange, ovvero dalle piattaforme che permettono di acquistare e vendere criptovalute.
Queste solitamente non sono affidabili perché gran parte di esse non sono regolamentate, inoltre applicano delle commissioni molto elevate. Perciò se ci si affida agli exchange si rischia di essere truffati.

Nel caso in cui decidiate di iscrivervi su uno di quei pochi exchange regolamentati, è sempre bene che non lasciate i vostri soldi nel conto della piattaforma. Vi consigliamo di aprirvi un vostro e-wallet per depositare tutte le criptovalute da voi acquistate.

Per noi la scelta migliore rimane fare trading di criptovalute tramite i CFD (Contract for Difference)

In sostanza i CFD sono strumenti finanziari, dove il loro valore deriva dal sottostante che può essere appunto la criptovaluta oppure una materia prima, un azione e molto altro ancora.

Affidandosi ai migliori broker, che come abbiamo detto sono quelli regolamentati, avrete a disposizione più di una criptovaluta sulla quale investire. Ad esempio troverete sicuramente Bitcoin, Ripple, Ethereum e Litecoin.

Con il Trading CFD non si acquistano o vendono realmente le criptovalute, ma si acquista e si vende il CFD, che come è stato detto precedentemente il suo valore dipende dall’asset sottostante.
Perciò il valore di un CFD è lo stesso dell’asset da voi scelto.

Potete scegliere di comprare se pensate che il prezzo della criptovaluta subirà un rialzo (andare Long) oppure potete scegliere di vendere se pensate che il prezzo della criptovaluta subirà un ribasso (andare Short).

In questo modo avete una doppia opportunità di guadagnare, non solo quando la quotazione dell’asset sale.

I guadagni corrispondono alla differenza di prezzo tra quello di apertura e quello di chiusura del contratto. Per questo motivo questo sistema è chiamato contratti per differenza.
Inoltre il valore che si ottiene viene moltiplicato tramite la leva finanziaria. Questa permette di investire solo una piccola parte dell’intero valore dell’operazione perché il resto lo aggiunge il broker.
Fate però attenzione alla leva finanzia perché è vero che moltiplica i vostri guadagni, ma fa lo stesso con le perdite.
Quindi se non avete ancora molta esperienza vi consigliamo di iniziare con una leva molto bassa proprio per non rischiare di perdere tutto il vostro capitale.

Il trading CFD può comportare dei rischi, ma se svolto con coscienza può dare molte soddisfazioni. Parliamo di uno strumento finanziario regolamentato e di conseguenza esente da truffe, quindi sta a voi gestire al meglio questa attività.